Podere ai Valloni

PODERE AI VALLONI

LOCALITÀ: VIA TRAVERSAGNA 1 – BOCA (NOVARA)
PROPRIETARIO: ANNA SERTORIO
ENOLOGO: MAURIZIO FORGIA
AGRONOMO: MICHELE COLOMBO
PRODUZIONE ANNUA: 6.000 BOTTIGLIE
ETTARI VITATI: 3

L’AZIENDA

Podere ai Valloni è nato nel 1980 dal “folle sogno” di Guido Sertorio e della moglie Cristiana Lombardi ed è ora affidato alle cure della figlia Anna. Su pochi ettari di terreno, un tempo appartenuti ai conti Finazzi e da sempre destinati alla coltivazione della vite, i Sertorio hanno deciso di reimpiantare i vigneti e ristrutturate gli edifici compresi nella proprietà rispettando il paesaggio, la storia ed i valori di questi luoghi. L’amore per il vino e per il territorio di Boca si sono così fusi con passione in quest’azienda familiare, che nella sua attività vitivinicola sembra esprimere una precisa filosofia della qualità del vivere materiale e intellettuale.

LE PERSONE

Il professor Guido Sertorio era un docente universitario e avvocato cresciuto sulle colline di Boca; la moglie Cristiana Lombardi è architetto ed ha dedicato tutta la vita alla tutela del paesaggio e dei beni ambientali. Sono loro gli ispiratori di un’avventura nata per hobby e divenuta una passione contagiosa, che ha coinvolto anche la figlia Anna, attuale proprietaria. I vigneti sono posti sotto l’attenta cura dell’agronomo Michele Colombo, mentre le operazioni di cantina e la vinificazione sono affidate all’enologo Maurizio Forgia, che da anni collabora con l’azienda. La parte turistica, di accoglienza e l’organizzazione di eventi sono, invece, gestite da Caterina Zellioli, sommelier Ais: Podere ai Valloni organizza, infatti, molte occasioni di incontro in cantina, essendo membro del Movimento Turismo del Vino, dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, dell’Associazione Dimore Storiche Italiane e di Legambiente Turismo.

LA FILOSOFIA

Con l’annata 2014 Podere ai Valloni opera in regime di agricoltura biologica certificato, ma fin dai suoi esordi l’azienda adotta un metodo di coltivazione rispettoso dell’ambiente. In cantina si vinificano solo le uve coltivate nel vigneto di proprietà, raccolte al momento della piena maturazione per essere immediatamente pigiate e vinificate. Dopo la svinatura, il vino evolve in botti di rovere per un minimo di tre anni prima di un ulteriore periodo di affinamento in bottiglia.
Podere ai Valloni punta e crede molto nella valorizzazione del territorio del Boca e per questo è parte attiva nei progetti promossi dagli enti turistici locali ed organizza anche autonomamente giornate di degustazione abbinate alla scoperta del territorio e della natura circostante, della sua conformazione, della flora e della fauna, oltre che dell’artigianato locale e dei prodotti tipici del Novarese e della vicina Valsesia.

IL TERRITORIO

Immersa nel Parco Naturale del Monte Fenera, la Vigna Cristiana del Podere ai Valloni giace ad altitudine elevata, esposta a sud e protetta dai venti freddi da un anfiteatro di colline. I filari sono disposti a gradoni orizzontali, seguendo le curve di livello del terreno, e sono sostenuti da bassi muri a secco in pietra locale. Le radici delle viti affondano nella lave riolitiche del Permiano che testimoniano l’esistenza, 300 milioni di anni fa, del Supervulcano della Valsesia. La particolare conformazione geologica dona caratteristiche distintive ai vini di Boca, rendendoli unici e diversi dagli altri Nebbiolo dell’Alto Piemonte, ricchi di mineralità, di sapidità, nonché di una spiccata acidità che garantisce notevole capacità di evolvere positivamente nel tempo.

I PRODOTTI

Chiudi

Sei in possesso di username e password?
Inseriscili qui.



Sei in possesso di uno dei nostri codici?
Inseriscilo qui.


Inserisci la tua email.
Riceverai la tua password tramite email