Podere Castorani

Filtri Disponibili

Showing all 4 results

Vedi 18/36/Tutti

Regione

Annata

Denominazione

4 prodotti

PODERE CASTORANI

LOCALITÀ: Contrada Oratorio – ALANNO (Pescara)
PROPRIETARIO: Jarno Trulli
ENOLOGO: Angelo Molisani

AGRONOMO: n.d.
PRODUZIONE ANNUA: n.d.
ETTARI VITATI: circa 30

L’AZIENDA

Le prime notizie sul Podere risalgono al 1793. La splendida tenuta di caccia fu, infatti, portata in dote dalla nobile Adelina Ruggeri De’ Capobianchi all’illustre marito Raffaele Castorani, celebre chirurgo, per anni docente alla Sorbona di Parigi e inventore della prima tecnica d’intervento sulla cataratta, dal quale la proprietà prese il nome. Alla fine della Prima Guerra Mondiale, Villa Castorani passò ad un altro insigne cattedratico di origine sarda, Antonio Casulli, Docente di Diritto Internazionale all’Università di Napoli e, poi, in quella di Tokio, dove conquistò la stima dell’imperatore Hirohito. Sotto la guida di Casulli, l’azienda agricola sorta intorno alla Villa visse il suo periodo più fortunato, con un’espansione dei terreni coltivati fino a 200 ettari. Negli anni Sessanta del Novecento, con la scomparsa del Casulli, la proprietà venne divisa ed iniziò il suo declino: la Villa fu abbandonata, così come le sue antiche tradizioni vitivinicole. La tenuta è risorta a nuova vita e prosperità a partire dal 1999, quando Jarno Trulli l’ha acquistata insieme a un gruppo di amici e ne ha presto fatto una delle più dinamiche realtà abruzzesi.

LE PERSONE

Abruzzese di nascita, ex pilota di Formula 1, dove ha corso dal 1997 al 2011 disputando oltre 250 Gran Premi, Jarno Trulli si è lanciato nell’avventura vitivinicola di Podere Castorani assecondando l’antica vocazione per l’agricoltura della sua famiglia. La scelta – sostiene Jarno – è stata dettata dal “sottile piacere per la ricerca della perfezione che ha sempre caratterizzato ogni mia passione. Nei circuiti sono i millesimi di secondo a fare la differenza; nei vigneti, invece, solo anni di lavoro imprimono carattere e unicità. La mia attività di pilota mi ha portato a viaggiare in tutto il mondo e mi sono reso conto che il vino rappresenta il nobile sigillo di ogni territorio”. In questo progetto, che ha rafforzato i legami con le sue radici e le sue origini, Jarno è affiancato da un team di competenti professionisti.

LA FILOSOFIA

Podere Castorani, testimone di una storia le cui radici affondano nel passato e che al tempo stesso guarda al futuro, opera nel pieno rispetto degli antichi valori contadini che da secoli animano le campagne e la generosa terra d’Abruzzo. I vigneti aziendali sono coltivati in regime di agricoltura biologica ed ospitano i tipici vitigni autoctoni della zona: il rosso montepulciano in prevalenza, affiancato dalle bianche malvasia, cococciola, pecorino e passerina. Una piccola superficie è, poi, lasciata alla coltivazione di varietà sperimentali, in un’ottica di ricerca e innovazione.

IL TERRITORIO

Oggi come un tempo l’attività di Podere Castorani ruota intorno alla meravigliosa dimora che domina l’azienda, estesa per circa 30 ettari ed immersa nella campagna rigogliosa e incontaminata di Alanno, in provincia di Pescara. I vigneti, la cui età media supera i trent’anni, giacciono sulle colline a 350 metri s.l.m., incastonati tra il parco Nazionale della Majella e la vicina costa adriatica, un territorio votato alla produzione di uve di superba qualità che godono dell’ottima esposizione al sole e traggono beneficio dalle fresche brezze notturne e dalle forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, garanzia di eccezionale fragranza e finezza aromatica.

I PRODOTTI

  • Abruzzo Pecorino Superiore Amorino, Jasci & Marchesani - Privilege Wine

    abruzzo pecorino superiore amorino

    Il vitigno pecorino, autoctono dell’area medio-adriatica rimasto a lungo dimenticato, sta ormai trovando tra Marche e Abruzzo una rinnovata identità. Ottima la versione dei Podere Castorani, il cui Pecorino Superiore Amorino si presenta in una brillante veste color giallo paglierino e regala profumi di frutta gialla matura con qualche intrigante sfumatura di fiori dolci e agrumi; il sorso è fresco, ben fruttato, con l’acidità che dona fragranza e sapidità ad una sensazione gustativa di buona struttura ed avvolgenza.

    Ottimo in abbinamento ad antipasti e piatti di pesce, ideale con il Brodetto abruzzese.

     12,00
  • Jarno Rosso Colline Pescaresi

    jarno rosso colline pescaresi

    Un Montepulciano dal grande impatto sensoriale, di colore rosso rubino fitto e profondo con unghia violacea, sfoggia al naso profumi complessi e variegati di frutta cotta, confettura di prugne, frutta sotto spirito, scorza d’agrumi candita, fungo, sigaro e persino un confortevole accenno di pelliccia; sul palato dimostra calore e suadente dolcezza fruttata, potenza e struttura, sorretti da una trama tannica fitta e serrata, che dona nerbo e rigore insieme all’equilibrata acidità.

    Perfetto con piatti di carne strutturati, cacciagione, formaggi anche stagionati; da provare con il cinghiale in dolce-forte.

    a partire da  30,90
  • Montepulciano d’Abruzzo Amorino, Vini dell'Abruzzo - Privilege Wine

    Montepulciano d’Abruzzo Amorino

    Montepulciano d’Abruzzo dal classico colore rosso rubino fitto, si offre al naso con piacevoli sensazioni di frutta matura, invitante e polposa, con qualche caldo sbuffo di cuoio e una speziatura leggermente vanigliata che addolcisce e arrotonda il profumo; sul palato sono evidenti le note mature del frutto consistente, infittito dai tannini serrati e ben fusi, mentre l’acidità dona succosità, freschezza ed equilibrio.

    Si abbina a bolliti, brasati, arrosti e carni grigliate, pollame nobile e formaggi anche stagionati; perfetto con i tradizionali arrosticini abruzzesi.

     12,00
  • Montepulciano d’Abruzzo Riserva Podere Castorani - Privilege Wine

    montepulciano d’abruzzo riserva podere castorani

    Di colore rosso rubino intenso e luminoso, regala profumi ricchi e coinvolgenti di frutti di bosco ben maturi avvolti da un dolce tocco floreale appena appassito e da un lieve accenno di cuoio, spezie e tabacco; sul palato spicca la grande struttura e la decisa carica tannica, fitta e robusta, che sostiene una sensazione gustativa matura, piena, corposa, che pure sa mantenersi equilibrata e molto appagante.

    Si accompagna a primi piatti saporiti, carni arrosto e alla griglia, selvaggina, formaggi a pasta dura.

     19,80
Chiudi

Sei in possesso di username e password?
Inseriscili qui.



Sei in possesso di uno dei nostri codici?
Inseriscilo qui.


Inserisci la tua email.
Riceverai la tua password tramite email